Riscaldamento e climatizzazione

Guida all’acquisto dei migliori riscaldamenti a soffitto

Che tu stia finendo un progetto di ristrutturazione o semplicemente provando a pensare fuori dagli schemi in termini di soluzioni di riscaldamento, un riscaldatore a soffitto potrebbe essere l’opzione perfetta per te. Mentre alcuni riscaldatori a soffitto offrono solo calore, altri incorporano un elemento di illuminazione o un aspetto di ventilazione per svolgere un servizio doppio o addirittura triplo nella tua casa. Questi riscaldatori sono ampiamente utilizzati in spazi commerciali e aree come i garage e sono una soluzione ideale per i proprietari di case con soffitti alti che desiderano una fonte di calore che non consumi spazio sul pavimento o sulle pareti.

I riscaldatori a soffitto variano per dimensioni, struttura, potenza di riscaldamento e caratteristiche. Tutti questi fattori devono essere considerati quando si effettua un acquisto. Inoltre, è necessario valutare lo spazio in cui si prevede di installare il riscaldatore e se sarà necessario ospitare un ventilatore di scarico.

Abbiamo esaminato tutto, dalle specifiche di costruzione e installazione a caratteristiche come controlli, illuminazione e porte per condotti. Continua a leggere per saperne di più sui riscaldatori a soffitto e su cosa aspettarti a vari prezzi.

Per la migliore qualità e affidabilità, prova ad andare con un marchio più noto quando acquisti un riscaldatore a soffitto.

Considerazioni

Costruzione

I riscaldatori a soffitto sinusoidali dovranno affrontare un uso costante per gran parte dell’anno, dovrebbero essere abbastanza robusti da resistere nel tempo.

I modelli migliori sono caratterizzati da una struttura in acciaio di grosso spessore che proteggerà il riscaldatore dal contatto accidentale e sono progettati per rimanere freschi al tatto quando è in uso.

Allo stesso tempo, il riscaldatore a soffitto potrebbe non essere un punto focale della stanza, ma dovrebbe comunque essere attraente. Anche se questo è meno importante in un garage, assicurati che i riscaldatori a soffitto per gli spazi abitativi oi bagni completino l’arredamento esistente.

Taglia

Ci sono un paio di fattori da tenere in considerazione quando si considerano le dimensioni fisiche di un riscaldatore a soffitto.

Considera sempre basso un riscaldatore a soffitto. Anche se è sul soffitto e non sotto i piedi, un riscaldatore a soffitto può comunque rivelarsi un pericolo, in particolare se è basso e il soffitto non è abbastanza alto. Più la stufa è a filo con il soffitto, meno è probabile che tu ci sbatta contro la testa.

Più grande è un riscaldatore, più pesante tenderà anche ad essere, e questo può essere un vero ostacolo quando stai cercando di sospenderlo in sicurezza dal soffitto in primo luogo. Mentre puoi trovare stufe a soffitto per meno di 10 libbre, di solito pesano 20 libbre o più.

Capacità e potenza termica

Più potente è un riscaldatore, più grande è lo spazio che può riscaldare. In generale, vorrai scegliere un riscaldatore a soffitto più potente se prevedi di posizionarlo in un garage rispetto a quello che faresti per un’installazione in bagno. I riscaldatori a soffitto di questo tipo di solito iniziano intorno a 1.250 watt e possono funzionare fino a 5.000 watt, con alcuni modelli che raggiungono 10.000 watt o più.

Installazione

La maggior parte dei riscaldatori a soffitto sono elettrici e devono essere cablati nel sistema elettrico della tua casa. Potrebbe anche essere necessario eseguire alcuni lavori sui condotti e costruire un cavalletto di supporto per il riscaldatore. Per tutti questi motivi, potrebbe essere meglio rivolgersi a un professionista per l’installazione.

Caratteristiche

Illuminazione

Alcuni riscaldatori a soffitto incorporano anche una luce, quindi hai calore e illuminazione in un’unica unità. Occasionalmente, i produttori vendono due modelli separati: uno con una luce e uno senza. Se decidi di acquistare un modello con capacità di illuminazione, scopri con quali tipi di lampadine è compatibile. Inoltre, controlla se il riscaldatore viene fornito con una lampadina. In caso contrario, aggiungilo al tuo costo complessivo.

Ventola di scarico

I riscaldatori a soffitto che hanno una ventola di scarico incorporata sono generalmente progettati per l’uso in bagno. Ciò tenderà a creare un’installazione più difficile, in particolare se la stai installando in un bagno che non ha mai avuto un aspiratore prima (aggiungi “trapanare un buco in casa” ai passaggi di installazione).

Un paio di altri problemi da considerare quando si acquista un riscaldatore a soffitto con un aspiratore includono:

  • Il riscaldatore include una serranda per impedire all’aria fredda di entrare in casa quando il ventilatore non è in uso?
  • Riesci a far funzionare contemporaneamente sia il riscaldatore che il ventilatore, o questo risucchierà semplicemente il calore fuori dalla casa?

Controlli

Sapere quali tipi di controlli avrà la stufa a soffitto prima di acquistarla. Alcuni modelli hanno semplici manopole o interruttori – un interruttore on / off e una manopola di impostazione della temperatura – proprio sul riscaldatore stesso, il che può essere un problema se si prevede di installarlo più in alto di quanto si possa raggiungere. Altri riscaldatori includeranno interruttori a parete. Ciò è particolarmente comune nei modelli che hanno elementi di illuminazione o ventola di scarico incorporati. Sebbene questi siano generalmente più facili da utilizzare, aumenterà anche la lunghezza e la difficoltà dell’installazione.

Connettori per condotti

Se si prevede di utilizzare il riscaldatore a soffitto con un sistema di condotti, assicurarsi che abbia connettori a cui agganciare il condotto e che sia del diametro e della forma adeguati per funzionare con i condotti, altrimenti sarà necessario un adattatore.

Protezione automatica dal surriscaldamento

Per massimizzare la tua sicurezza, assicurati che qualsiasi stufa a soffitto che acquisti abbia una protezione automatica dal surriscaldamento per spegnerla se diventa troppo calda.

Prezzi del riscaldamento a soffitto

I riscaldatori a soffitto partono da meno di € 100 e possono arrivare fino a € 300 o più. La maggior parte cade nella fascia da € 150 a € 300. Le garanzie per tutte le fasce di prezzo in genere vanno da 1 a 3 anni, a seconda del produttore.

Economico: Per € 100 a € 150, di solito troverai riscaldatori meno potenti in grado di riscaldare spazi abitativi e bagni più piccoli. Alcuni di questi hanno opzioni di illuminazione integrate, ma di solito sono soluzioni di riscaldamento leggere e semplici con poche funzionalità aggiuntive.

Fascia media: Nei modelli di fascia media da € 150 a € 300, troverai unità più potenti in grado di riscaldare spazi più grandi. Alcuni riscaldatori di questa gamma sono progettati per installazioni in bagno, con aspiratore ed elementi di illuminazione. Altri offrono costruzioni robuste per uso in garage o in negozio.

Costoso: Qualunque cosa superiore a € 300 è in genere un riscaldatore ad alta potenza da utilizzare in spazi commerciali, industriali o di altro tipo.

Suggerimenti

  • Spesso è possibile trovare parti di ricambio per riscaldatori di marchi famosi molto più facilmente di quanto non sia possibile per un marchio meno conosciuto.
  • Prima di tentare l’installazione da soli (o di farla eseguire da un professionista), assicurarsi che tutto l’hardware e le istruzioni necessarie per installare il riscaldatore a soffitto siano inclusi nella confezione di spedizione.
  • Se soffri di allergie o sei sensibile alla polvere, prova a trovare un riscaldatore a soffitto con un ventilatore meno robusto. I forti ventilatori possono sollevare la polvere, che può innescare reazioni allergiche.
  • Un fattore determinante nella scelta di un riscaldatore a soffitto dovrebbe essere il rapporto tra la potenza del riscaldatore e le dimensioni della stanza. Acquista un riscaldatore abbastanza grande da riscaldare lo spazio in cui è installato, ma non così grande da travolgere lo spazio.
  • Se il tuo riscaldatore a soffitto o il tuo ventilatore è anche ventilato verso l’esterno (come nell’installazione di un bagno, ad esempio), assicurati che abbia anche una serranda incorporata per impedire l’ingresso di aria esterna nella tua casa.
  • Per controllare meglio il flusso d’aria proveniente da un riscaldatore a soffitto, prenderne uno che può essere montato in una varietà di posizioni o che consente di controllare il calore tramite prese d’aria.
  • Le vibrazioni di un riscaldatore a soffitto possono allentare i bulloni e altri punti di collegamento tra il riscaldatore e il soffitto, quindi prestare particolare attenzione che il riscaldatore sia fissato saldamente al soffitto.
  • Fai qualche ricerca su quanto è rumoroso un riscaldatore a soffitto prima di acquistarlo, in particolare se lo installerai in uno spazio abitativo o in un bagno. Mentre alcuni di questi sono silenziosi come un ventilatore, altri possono essere molto più rumorosi.

Disponibile su alcuni riscaldatori a soffitto, un indicatore luminoso di alimentazione consente di sapere a colpo d’occhio quando il riscaldatore è acceso.

FAQ

D. Devo provare a installare il mio riscaldatore a soffitto?
UN.
L’installazione di un riscaldatore a soffitto non è un progetto entry-level. Ci sono diversi elementi coinvolti, a seconda del riscaldatore acquistato.

Se disponi di alcune competenze moderate per progetti domestici e cablaggio elettrico, dovresti essere in grado di gestire l’installazione, ma ti consigliamo di leggere attentamente le istruzioni di installazione e di pensare al tuo livello di comfort durante il processo. In caso di dubbio, vai con un professionista. Potrebbe costarti un po ‘di più, ma saprai che verrà installato correttamente.

D. Quanto sono efficienti questi riscaldatori?
UN.
L’efficienza varia da riscaldatore a riscaldatore. Alcuni utilizzano meno energia, consentendo loro di riscaldarsi meno ed evitare il surriscaldamento. Anche questi costeranno meno per il funzionamento, ma potrebbero non riscaldare un’area così ampia come gli altri riscaldatori.

Misura la metratura dell’area che stai cercando di riscaldare e acquista un riscaldatore che non sia né troppo grande né troppo piccolo per massimizzare l’efficienza. Come con tutti gli elettrodomestici, controlla il logo Energy Star per verificare che stai acquistando il riscaldatore più efficiente possibile.

D. Possono essere utilizzati con un controsoffitto?
UN.
A causa del loro peso e delle vibrazioni che producono durante la corsa, non è consigliabile utilizzarli con qualsiasi tipo di controsoffitto. Non sono abbastanza forti da supportare il riscaldatore nel tempo.

Vedi anche

Menu