Riscaldamento e climatizzazione

Migliori ventilatori da soffitto a basso profilo: guida all’acquisto

Se la tua casa ha soffitti bassi, potresti avere difficoltà a trovare ventilatori e lampadari che non sminuiscano lo spazio o causino lesioni alla testa. In tal caso, l’opzione migliore è un ventilatore da soffitto a basso profilo.

I ventilatori da soffitto a basso profilo pendono a filo con il soffitto, senza una barra discendente, e quindi si adattano meglio in piccoli spazi. Una volta trovato un fan delle dimensioni giuste, ci sono altre decisioni da prendere. Che tipo di motore? Che tipo di lame? Che fine? Vuoi un telecomando o un interruttore a parete? Che ne dici di una luce? Può sembrare tutto un po ‘opprimente se non sei sicuro di quello che stai cercando.

Fortunatamente, CreHome è qui per aiutarti. Abbiamo messo insieme questa guida all’acquisto per rispondere a tutte le tue domande sulla scelta del ventilatore da soffitto a basso profilo giusto per la tua casa.

I moderni ventilatori da soffitto a basso profilo possono avere da due a nove pale.

Caratteristiche del ventilatore da soffitto a basso profilo da considerare

Interno vs esterno

Se stai cercando un ventilatore da soffitto a basso profilo per il tuo portico sul retro, avrai requisiti molto diversi rispetto a se stai cercando un ventilatore per il tuo soggiorno. Innanzitutto, assicurati che la ventola scelta sia progettata per la posizione prevista.

  • Classificazione a secco: Se il ventilatore da soffitto sta andando in casa, cerca un ventilatore da soffitto a secco.
  • Umidità o bagnata: Metti un ventilatore da soffitto a secco all’aperto e non funzionerà per molto tempo. All’esterno, è necessaria una ventola per ambienti umidi o bagnati. Questi sono pensati per resistere all’umidità e alla leggera umidità, ma non entrare in contatto diretto con l’acqua. Questi ventilatori a soffitto sono i migliori per le aree coperte, come i portici, o le aree interne dove potrebbe esserci molta umidità nell’aria, come i bagni. Se c’è la possibilità che la ventola possa piovere, scegli una ventola bagnata. Queste ventole hanno un alloggiamento resistente all’acqua che protegge tutti i componenti elettrici da danni e cortocircuiti, oltre a lame durevoli che non si deformano o si consumano se lasciate fuori dagli elementi.

Il motore

Il motore del ventilatore da soffitto è una caratteristica cruciale perché determina quanta aria viene spostata, quanto è efficiente dal punto di vista energetico il ventilatore e quanto è rumoroso il ventilatore.

  • Motore AC: I motori dei ventilatori da soffitto utilizzano più comunemente corrente alternata (CA) e questi tipi sono generalmente i più convenienti. Tuttavia, i motori CA sono generalmente più grandi dei motori CC, il che significa che anche la ventola stessa è molto più grande. Questi tendono anche a produrre più rumore e calore durante il funzionamento.
  • Motore a corrente continua: I motori dei ventilatori a corrente continua (CC) sono un’aggiunta relativamente nuova ai ventilatori da soffitto, ma stanno rapidamente guadagnando popolarità perché sono più piccoli, più leggeri e più efficienti dei motori CA. I motori dei ventilatori CC consumano in media il 70% in meno di energia e sono praticamente silenziosi durante il funzionamento. La dimensione del motore più piccola significa anche un alloggiamento più piccolo che non occupa tanto spazio sul soffitto.I motori delle ventole CC generano anche più flusso d’aria, il che significa che la ventola raffredderà meglio la stanza. Un flusso d’aria elevato è particolarmente importante quando si sceglie un ventilatore da soffitto a basso profilo. Le pale sono così vicine al soffitto che può essere difficile spostare l’aria in modo efficace, quindi una scelta saggia sarebbe un potente motore del ventilatore con un flusso d’aria minimo di 5.000 piedi cubi al minuto (cfm) sulla sua impostazione più alta.

Pale del ventilatore

Quando si valutano le pale della ventola, è necessario concentrarsi maggiormente sul materiale che sul numero. Il numero di pale non influisce in modo significativo sul flusso d’aria, quindi è più una scelta estetica. Le pale della ventola sono realizzate con diversi materiali, ognuno dei quali ha i suoi pro e contro.

  • MDF: Le lame in fibra di legno a media densità (MDF) sono leggere e rivestite con un rivestimento laminato per assomigliare al legno. Questi sono comuni, specialmente all’estremità inferiore della fascia di prezzo. Alcune lame hanno un colore diverso su ciascun lato, quindi puoi scegliere quella che si adatta meglio alla tua stanza. Queste lame non reggono bene l’umidità (potrebbero iniziare a cadere) e quindi non sono ideali per ambienti umidi.
  • Legna: Le lame in legno sono più spesse e più pesanti delle lame in MDF e possono aggiungere un aspetto lussuoso al tuo spazio. Queste lame funzionano meglio all’interno ma possono anche resistere a una certa esposizione all’umidità all’aperto. Le lame in legno di solito costano più di altri tipi.
  • Plastica: La plastica è un’altra opzione economica per le pale del ventilatore perché è facile da realizzare e modellare nella forma corretta. Queste lame sono una buona scelta se stai cercando un ventilatore da utilizzare all’aperto perché non si abbassano o si sfaldano a causa delle intemperie. Le lame in plastica non sono comuni come le lame in MDF, ma come l’MDF, alcune lame in plastica sono reversibili.
  • Dimensioni della lama: Idealmente, vuoi almeno sette piedi tra il ventilatore da soffitto e il pavimento, il che non dovrebbe essere un problema se stai usando un ventilatore da soffitto a basso profilo. Ma devi anche pensare alla lunghezza delle lame e a come si adatteranno al tuo spazio. Per evitare che le pale della ventola sminuiscano lo spazio, dovrebbero esserci almeno 1,5 piedi tra le punte delle pale della ventola e le pareti.

Luce

Non tutti i ventilatori da soffitto a basso profilo sono dotati di luci. È una questione di preferenze personali e di ciò che lo spazio richiede. Se la stanza è già ben illuminata, potresti non volere un ventilatore con una luce. Ma una luce sul ventilatore può essere una bella aggiunta se la stanza è scarsamente illuminata.

Tieni presente che una ventola con luci potrebbe pendere un po ‘più in basso di una ventola senza luci, quindi devi assicurarti che non penda troppo in basso o sopraffare lo spazio. Verifica che le luci fornite con la ventola siano sufficientemente luminose per le tue esigenze. A volte le lampadine incluse sono troppo scure, quindi potresti volerle sostituire.

Alcuni fan che non sono dotati di una luce incorporata hanno ancora le connessioni, quindi puoi aggiungere una luce in seguito, se lo desideri. Tuttavia, queste luci si attaccano alla parte inferiore della ventola e spesso pendono molto più in basso rispetto alle luci integrate in una ventola.

Controlli

La maggior parte dei ventilatori da soffitto è dotata di una catena di trazione di base che consente di regolare la velocità della ventola e di accendere e spegnere le luci. Ma questo non è sempre l’ideale, soprattutto se il soffitto è alto. In tal caso, ti consigliamo di cercare un ventilatore che puoi controllare con un interruttore a parete o con il telecomando. Un telecomando offre la massima comodità perché puoi regolare le impostazioni della ventola e accendere e spegnere le luci senza doverti muovere.

Installazione

Alcuni ventilatori da soffitto a basso profilo sono più facili da installare rispetto ad altri. Questo non sarà un problema se prevedi di assumere qualcuno che lo installi per te, ma se lo farai da solo, fatti un’idea di quanto sia semplice il processo di installazione leggendo le recensioni dei clienti. Se il modello che stai guardando ha molte lamentele sull’installazione, probabilmente non è la scelta giusta a meno che tu non abbia molte conoscenze tecniche.

Alcuni ventilatori da soffitto sono dotati di rotazione reversibile in modo che possano mantenerti fresco d’estate e caldo d’inverno.

Prezzi dei ventilatori da soffitto a basso profilo

I ventilatori da soffitto a basso profilo variano nel prezzo da € 50 o più di € 300, a seconda di cosa stai cercando.

Economico: Per meno di € 100, puoi aspettarti di ottenere un ventilatore da soffitto a basso profilo semplice e senza fronzoli. Le lame saranno probabilmente in MDF e probabilmente sarai limitato ai controlli a catena. Questi ventilatori sono generalmente sicuri solo per uso interno e potrebbero deformarsi o rompersi se esposti a molta umidità.

Fascia media: Ci sono più opzioni di stile se spendi tra € 100 e € 200. È più probabile che questi ventilatori abbiano luci integrate e possibilmente lame in legno massello. Se desideri un ventilatore con un motore CC silenzioso ed efficiente, dovresti aspettarti di spendere almeno così tanto.

Costoso: Se spendi più di € 200, otterrai funzionalità più avanzate come luci dimmerabili e una funzione inversa. La maggior parte di queste ventole è dotata di motori CC e pale robuste e di alta qualità. Dovrai decidere se questi extra valgono il costo aggiuntivo per te.

Suggerimenti

  • Se stai sostituendo un vecchio ventilatore da soffitto, dovresti essere in grado di riutilizzare il cablaggio esistente.
  • I ventilatori da soffitto devono essere appesi a una scatola di giunzione classificata come ventilatore per garantire che il peso del ventilatore non lo tiri fuori dal soffitto.
  • Se il tuo ventilatore ha una rotazione reversibile, fallo girare in senso antiorario in estate per una brezza più fresca e in senso orario in inverno per spingere indietro l’aria più calda.
  • Se la luce del tuo ventilatore da soffitto è difficile da raggiungere, installa le lampadine a LED perché di solito durano più a lungo.

Se sei preoccupato per l’efficienza energetica, cerca un ventilatore con una classificazione Energy Star.

FAQ

D. Fino a che punto pende dal soffitto un ventilatore da soffitto a basso profilo?
UN. Ciò dipende da diversi fattori, incluso il fatto che la ventola abbia o meno una luce collegata. Ci dovrebbero essere almeno otto pollici tra le pale del ventilatore e il soffitto in modo che il ventilatore possa far circolare una quantità adeguata di aria.

D. Posso appendere un ventilatore da soffitto a basso profilo su un soffitto ad angolo?
UN. No. I ventilatori da soffitto a basso profilo non sono predisposti per essere appesi a un soffitto ad angolo. Dovrai scegliere un ventilatore dotato di asta discendente.

D. Come faccio a mantenere il mio ventilatore da soffitto a basso profilo?
UN. Leggere sempre il manuale del proprietario per tutti i dettagli sulla manutenzione o la pulizia richieste. In generale, queste ventole richiedono poca manutenzione, ma se non vengono utilizzate da un po ‘di tempo, potrebbe essere necessario spolverare le parti superiori delle lame.

Vedi anche

Menu