Utensileria e ferramenta

Guida all’acquisto per i migliori lavandini di utilità

Avete una casa più vecchia? Una che è arrivata con uno di quei lavandini in cemento e acciaio che pesa diverse centinaia di chili e potrebbe essere usato come un rifugio antiaereo improvvisato? Probabilmente pensavate che quel lavandino sarebbe durato più a lungo della vostra casa. Vuoi sapere un segreto? Non lo farà. Lo scarico è il primo ad andare. Dopo che questo accade, ti trovi di fronte a una riparazione complicata o a tenere permanentemente un secchio sotto la perdita. Ma c’è una terza opzione. Procurarsi un nuovo lavandino di servizio.

I nuovi lavandini sono costruiti con molti materiali diversi, e pesano solo una frazione del peso – anche un lavandino smaltato in ghisa è più leggero di quei mostri di cemento. E se prendi quello giusto, sarà altrettanto durevole.

La seguente guida delinea le tue opzioni e risponde alle tue domande in modo che tu possa trovare il miglior lavandino per le tue esigenze.

Fino a un certo punto, maggiore è il rapporto tra cromo e nichel nel tuo lavello in acciaio inossidabile, più sarà durevole e resistente alla ruggine. È preferibile un lavandino 18/10 (18% cromo / 10% nichel) o 18/8 (noto anche come 304).

Considerazioni chiave

Stile di installazione

Ci sono quattro modi di base per installare i lavelli di utilità: drop-in, undermount, wall-mount e floor-mount. I primi due tipi sono installati in un contatore, mentre i secondi due stili non richiedono un contatore.

I sink di utilità drop-in sono i più comuni. Un lavabo da incasso cade semplicemente in un buco nel piano di lavoro e ha un bordo o un bordo che lo sostiene. Un lavello da incasso è meno costoso di un lavello sottotop, è più facile da pulire e consente di avere una scelta più ampia di materiali per il piano di lavoro.

Con un lavello sottotop, il bordo è fissato al piano di lavoro da sotto. Questi lavelli sono un po ‘più difficili da installare, leggermente più costosi dei lavelli drop-in e la giuntura tra il lavello e il piano di lavoro può accumulare rapidamente ogni sorta di sporcizia. Tuttavia, con un lavello sottotop, è più facile pulire il piano di lavoro.

Un lavello da parete è spesso il più conveniente. Può essere montato su qualsiasi muro disponibile (e sicuro), rendendolo un’ottima opzione quando lo spazio è un problema.

Un lavandino da pavimento o da terra è molto probabilmente ciò che immagini quando pensi a un lavandino. Ha quattro robuste gambe che sostengono il lavello. A seconda che abbia un ripiano attaccato, questo stile può anche essere una buona scelta per un’area più piccola. Alcuni dei modelli di consumo più costosi dispongono di un armadietto situato sotto il lavandino.

Nota: sebbene non siano comuni per l’uso domestico, esistono lavelli portatili che possono essere spostati da un luogo all’altro secondo necessità.

Materiale

Ci sono quattro tipi fondamentali di materiali utilizzati nella costruzione di lavelli moderni: acrilico, porcellana, acciaio inossidabile e ghisa smaltata.

L’opzione più economica per un lavandino di utilità è l’acrilico. L’acrilico è una plastica leggera e rinforzata che resiste a macchie e graffi. È anche facile da pulire, ma ricorda di utilizzare un detergente non abrasivo. Questi tipi di lavandini possono essere rumorosi se colpiti con acqua corrente.

La porcellana è realizzata riscaldando il materiale ceramico a una temperatura molto elevata, che lo rende più resistente. Viene quindi smaltato con uno smalto a base di vetro per dargli una lucentezza e aumentarne la durata. La porcellana è resistente al calore e si pulisce facilmente.

L’acciaio inossidabile è un’opzione durevole, leggera e facile da pulire che si abbina alla maggior parte degli stili di arredamento. Gli indicatori più pesanti sono resistenti alle ammaccature. Poiché l’acciaio inossidabile si graffia facilmente, probabilmente vorrai una finitura spazzolata perché nasconde meglio i graffi. Come l’acrilico, l’acciaio inossidabile può essere rumoroso quando viene colpito dall’acqua corrente. È anche un’opzione più costosa.

Un lavello in ghisa smaltata può sopportare molti anni di acqua calda e usura pesante. Tuttavia, è un’opzione più costosa che richiede manutenzione. È anche un materiale pesante.

Caratteristiche

Backsplash

Con i lavelli da parete e da appoggio, hai la possibilità di aggiungere un alzatina per aiutare a prevenire i danni causati dall’acqua dagli schizzi.

Profondità

Un lavandino più profondo trattiene più acqua, ma se prevedi di fare molto lavoro stando in piedi vicino al lavandino, un lavandino più basso è più facile per la schiena.

Doppia ciotola

Alcuni lavelli offrono la flessibilità di avere due ciotole. Durante il lavaggio, un lato trattiene l’acqua saponosa, mentre l’altro è riservato al risciacquo.

Mensola e altri accessori

Alcuni lavelli offrono opzioni come un ripiano posteriore, stendini e un portabottiglie. Se questi sono importanti per te, assicurati che il lavello che stai considerando abbia o possa essere dotato di questi accessori.

Taglia

Se hai spazio limitato, assicurati che il tuo lavello di utilità si adatti allo spazio assegnato.

Fondo / scanalature del canale inclinate

Un lavello di servizio con fondo inclinato o scanalature del canale scaricherà meglio.

Attenuazione del suono

Alcuni lavelli di utilità contengono una funzione di smorzamento del suono che diminuisce il rumore prodotto quando il lavandino viene colpito dall’acqua corrente.

Prezzo

I prezzi per i lavelli di servizio variano in base allo stile di installazione e ai materiali utilizzati nella costruzione.

Nella fascia bassa, da tutto il mondo € 50 a € 100, puoi trovare lavelli a parete a vasca singola realizzati principalmente in materiale acrilico.

Salendo al € 100 a € 250 gamma, troverai la più ampia varietà di lavelli di servizio. Questi lavelli possono essere in acrilico, acciaio inossidabile o porcellana e saranno lavelli da parete, da incasso, sottopiano o da pavimento, ma la maggior parte dei modelli offrirà comunque una sola vasca.

Per € 250 e oltre, puoi trovare lavelli di qualità superiore che possono avere più di una vasca. Si tratta principalmente di unità a pavimento o lavelli con armadietti inclusi. Troverai anche modelli in ghisa smaltata in questa fascia di prezzo così come lavelli di servizio portatili in acciaio inossidabile di tipo commerciale.

Suggerimenti

I lavelli di utilità hanno un’ampia varietà di usi, alcuni ovvi e altri probabilmente non li hai nemmeno presi in considerazione. Ecco alcuni modi diversi in cui puoi utilizzare un lavandino di utilità:

  • Per lavare a mano quegli articoli non lavabili in lavatrice.
  • Per fare il bagno al tuo animale domestico.
  • Per tingere i capelli. (Perché macchiare il lavandino del bagno?)
  • Per svuotare grandi secchi d’acqua / acqua sporca.
  • Per creare un bagno di ghiaccio per le bevande a una festa.
  • Per ripulire dopo arti e mestieri.
  • Per pre-impregnare quelle macchie più ostinate.
  • Per innaffiare le piante.
  • Per servire da scarico per la lavatrice.
  • Per pulire oggetti più grandi come attrezzi da giardinaggio.
  • Per risciacquare i costumi da bagno prima del lavaggio.
  • Per pulire le scarpe infangate.
  • Per tenere i riciclabili prima del ritiro.
  • Per asciugare gli ombrelli.
  • Per pulire le griglie e gli utensili della griglia.
  • Per tingere i vestiti.
  • Per lavare via gli incidenti prima del lavaggio in lavatrice.
  • Per svuotare il secchio del deumidificatore.
  • Per memorizzare temporaneamente gli elementi.

Altri prodotti che abbiamo considerato

Ci sono una serie di ottimi lavandini di utilità sul mercato. Se il costo e le dimensioni sono le tue preoccupazioni principali, il lavandino da parete da 16 pollici Utilatub Mustee è la risposta. Progettato per connessioni di ingresso / uscita PEX, questo lavello economico può essere rapidamente montato a parete per l’uso in aree in cui lo spazio è limitato. D’altra parte, se stai cercando qualcosa di un po ‘più elegante, il lavandino nero MAYA, dotato di un rubinetto cromato a scomparsa ad arco alto, aggiungerà un tocco di stile al tuo ripostiglio.

Non dimenticare: perché un lavandino sia efficace, ha bisogno di acqua. Quando decidi dove posizionare il tuo nuovo lavandino, non trascurare l’impianto idraulico.

FAQ

D. Non ho molto spazio nella mia lavanderia. Quale lavello dovrei acquistare?
UN. Hai bisogno di un lavandino di utilità che non abbia un’area del piano di lavoro. Un semplice lavabo da parete che può essere installato in un angolo o un piccolo lavabo da terra che si inserisce in uno spazio conveniente sarebbe l’ideale.

D. Come posso evitare che il mio lavandino si intasi?
UN. La prima linea di difesa è ricordare che un lavandino non è un bidone della spazzatura. Fai attenzione a ciò che finisce nello scarico perché grasso, sapone, capelli e altri detriti inizieranno lentamente ad accumularsi fino a quando non influirà sul drenaggio abbastanza da creare un intasamento. Inoltre, alcuni rimedi casalinghi come una tazza di bicarbonato di sodio seguita da una tazza di aceto possono essere sorprendentemente efficaci sul sapone che si accumula nelle tue pipe.

D. Sto pensando di acquistare un lavello in acciaio inossidabile. Dovrei scegliere calibro 22 perché è un numero superiore a calibro 16?
UN. Che tu ci creda o no, quando si tratta di acciaio inossidabile, più alto è il calibro, più sottile è il materiale. Un lavandino calibro 22 potrebbe non essere in grado di resistere ai rigori dell’utilizzo del lavandino di utilità, ma un lavandino calibro 16 dovrebbe essere più che sufficiente.

Vedi anche

Menu