Camera da letto

Migliori cuscini cervicali: guida all’acquisto

Il cuscino sbagliato può essere un vero dolore al collo, e ancora di più se si soffre di problemi di salute come l’artrite o la malattia degenerativa del disco cervicale. Ma anche senza una condizione di base, una cattiva postura del sonno può causare affaticamento al collo, dolori muscolari e mal di testa martellanti – sicuramente non è il miglior inizio di giornata per nessuno.

I cuscini cervicali sono appositamente progettati per mantenere il corretto allineamento della colonna cervicale durante il sonno, così ti svegli sentendoti riposato, rinfrescato e senza dolore. Se sei pronto ad abbandonare il tuo vecchio cuscino squallido in favore di qualcosa di più solidale, un cuscino cervicale è una scelta valida. Ma con centinaia di opzioni sul mercato, trovare la forma, le dimensioni e la consistenza perfette può essere una sfida. Ne vuoi uno con memory foam? Tecnologia di raffreddamento? Caratteristiche regolabili?

Fortunatamente, siamo qui per aiutarti. Per tua comodità, abbiamo creato una guida all’acquisto dettagliata.

Il cuscino cervicale dovrebbe consentire alla colonna vertebrale di riposare in una posizione neutra, senza che la testa si inclini verso l’alto o verso il basso.

Considerazioni chiave

Materiali e riempimento

Schiuma di memoria: Il memory foam è ampiamente considerato il miglior materiale per i cuscini cervicali e non è difficile capire perché. Poiché la schiuma di memoria assorbe il calore corporeo, si adatta alla forma della testa e del collo, ottenendo un supporto personalizzato che la maggior parte degli altri materiali semplicemente non può competere. Inoltre, la natura resiliente del memory foam gli consente di riprendere la sua forma originale dopo il raffreddamento, così puoi contare su un supporto costante, notte dopo notte.

Poliestere: Sia soprannominato “fibra di poliestere”, “microfibra” o “riempimento a grappolo”, questo materiale sintetico tende ad essere economico, traspirante, resistente all’umidità e di discreto supporto. Tuttavia, è importante notare che, sebbene i cuscini in poliestere abbiano certamente la loro giusta quota di vantaggi, in genere non sono di supporto o durevoli come le loro controparti in memory foam. Se stai cercando un cuscino di sostegno morbido e non ti dispiace sostituirlo dopo circa un anno, il poliestere è un’opzione che vale la pena considerare.

Lattice: Se stai cercando un cuscino solido e di supporto che duri per anni, il lattice è un’opzione che vale la pena considerare. Sebbene non tutti siano fan della sua consistenza elastica, i cuscini in lattice sono notevolmente più favorevoli rispetto alle varietà in poliestere e possono essere più efficaci per alleviare il dolore al collo. Il lato negativo è che il lattice non è molto traspirante e le allergie al lattice sono un problema comune che potrebbe rendere questa opzione inadatta per alcuni.

Acqua: Quasi tutti conoscono i letti ad acqua, ma lo sapevi che puoi avere anche cuscini pieni d’acqua? I cuscini cervicali dell’acqua sono generalmente costituiti da un robusto nucleo riempito d’acqua circondato da un comodo strato di fibra. La maggior parte presenta una tasca interna sagomata che può essere rimossa, in modo da poter riempire o svuotare l’acqua per regolare la fermezza e il loft del cuscino.

Fermezza

Sebbene sia vero che i cuscini rigidi offrono un maggiore sostegno, a volte può richiedere un po ‘di tempo per abituarsi. È improbabile che tu trovi un cuscino cervicale che sia soffice e comodo, ma non è necessario che sia duro come la roccia per essere efficace. A meno che tu non abbia bisogno di un cuscino cervicale più rigido per motivi di salute, vale la pena investigare le varie opzioni di fermezza. Ad esempio, un cuscino cervicale più morbido e ben progettato che fornisce supporto in tutte le aree chiave può comunque aiutare a ridurre la tensione del collo e alleviare i dolori senza sacrificare il comfort.

Forma

I cuscini cervicali sono generalmente sagomati per fornire supporto dove conta. La forma del cuscino cervicale più comune presenta due curve parallele, con una curva più grande nella parte inferiore per il supporto del collo, una curva più piccola nella parte superiore e una depressione al centro per cullare la testa. Questo design tradizionale di solito funziona meglio per chi ha il sonno posteriore e laterale.

Ma ci sono una varietà di forme per adattarsi a diverse posizioni di sonno. Alcuni assomigliano a un cuscino tradizionale con un centro concavo, mentre altri presentano design non convenzionali con curve, avvallamenti e ali accuratamente posizionati per adattarsi a posizioni variabili. Qualunque sia la forma, ricordati di assicurarti che il tuo futuro cuscino sia adatto al tuo stile di sonno, soprattutto se giri dalla schiena al tuo fianco per tutta la notte.

Taglia

Sebbene alcuni cuscini cervicali siano disponibili in una sola taglia, molti sono disponibili in diverse dimensioni, tra cui standard, medio e grande. Prima di prendere un cuscino basato esclusivamente sulle dimensioni del tuo letto, prenditi un momento per considerare la larghezza delle tue spalle. La tua cornice è piccola, media o grande? Mentre i cuscini cervicali standard o di medie dimensioni dovrebbero essere perfettamente adeguati per quelli con una corporatura media, gli individui con spalle larghe trarranno beneficio da un cuscino più grande.

Caratteristiche

Loft regolabile

La possibilità di regolare l’altezza del tuo cuscino ti consente di personalizzare il livello di sostegno e comfort per soddisfare più da vicino le tue esigenze. Mentre alcuni cuscini cervicali hanno cerniere per aggiungere o rimuovere il riempimento, altri presentano un design ritagliato che ti dà la possibilità di rimuovere uno strato. I cuscini pieni d’acqua, d’altra parte, di solito possono essere regolati semplicemente aggiungendo o rimuovendo l’acqua.

Tecnologia di raffreddamento

Se tendi ad avere caldo mentre dormi, un cuscino cervicale con tecnologia di raffreddamento può aiutarti a migliorare la qualità e il comfort del sonno. Il memory foam ad alta densità, in particolare, è incline a trattenere il calore, quindi se il surriscaldamento notturno e la sudorazione sono un problema, assicurati di cercare un cuscino cervicale dotato di tecnologia di raffreddamento sotto forma di fori di ventilazione o gel di raffreddamento.

Federa

Mentre molti cuscini cervicali sono dotati di coperture rimovibili, ce ne sono una manciata che non lo fanno. Facilmente trascurato, una fodera per cuscino rimovibile è una caratteristica altamente desiderabile, e non solo perché la forma unica dei cuscini cervicali può rendere quasi impossibile trovarne uno che si adatti perfettamente. In termini di praticità di pulizia, una fodera per cuscino facile da rimuovere può rendere la vita molto più facile, e ancora di più se è lavabile in lavatrice.

Considera il fatto che trascorriamo un terzo della nostra vita dormendo ed è facile capire perché una corretta postura del sonno è così importante. Mentre trovare un cuscino cervicale di qualità è un ottimo punto di partenza, accoppiarlo con il materasso giusto fornirà un supporto posturale olistico.

Prezzi dei cuscini cervicali

Economico: I cuscini cervicali con un prezzo compreso tra € 20 e € 30 sono disponibili in una varietà di materiali, molti dei quali possono, infatti, fornire tutto il supporto di cui hai bisogno per una mattinata più serena. Tuttavia, la maggior parte dei cuscini cervicali di supporto decente in questa fascia di prezzo tendono ad essere modelli di dimensioni standard più piccole con design limitati

Fascia media: Sia che tu stia cercando un cuscino più grande, un soppalco regolabile, un supporto più solido o una tecnologia di raffreddamento efficace, la fascia di prezzo da € 30 a € 50 offrirà sicuramente una generosa selezione di opzioni. Per la maggior parte, i cuscini cervicali di questa gamma offrono un eccellente equilibrio tra supporto, comfort e durata.

Costoso: Se ti piacciono i design speciali, le dimensioni extra, le copertine lussuose e i materiali di alta qualità, aspettati di pagare tra € 50 e € 150. I cuscini cervicali di fascia alta sono generalmente fatti per durare, quindi finché ti prendi il tempo per scegliere la giusta fermezza e forma, sborsare un piccolo extra per un’opzione durevole può essere un investimento utile.

Suggerimenti

  • La scelta del cuscino giusto per il tuo stile di sonno è essenziale. Le traversine laterali generalmente richiedono più soppalco rispetto alle traversine posteriori, quindi tienilo a mente se preferisci una posizione singola. In caso di dubbio, opta per un cuscino cervicale che supporti entrambi gli stili di sonno.
  • Concediti un po ‘di tempo per adattarti al tuo nuovo cuscino. Se sei abituato a dormire su un normale cuscino in piuma o schiuma, la forma e la consistenza uniche di un cuscino cervicale possono sembrare un po ‘strane all’inizio. Finché il tuo cuscino non sta peggiorando dolori, dolori o rigidità e hai scelto il design e il soppalco giusti per il tuo stile di sonno, il tuo collo alla fine ti ringrazierà per averlo spinto fuori.
  • Se stai cercando un cuscino cervicale veramente di supporto, il memory foam è generalmente la scommessa più sicura. I cuscini cervicali Fiberfill potrebbero sentirsi più a loro agio se sei abituato a un cuscino più morbido e i modelli di fascia alta sicuramente possono fornire un supporto e una resilienza decenti, ma la maggior parte inizierà ad appiattirsi e pochi sono di supporto come le opzioni di memory foam a prezzi simili.
  • Prestare attenzione ai materiali di rivestimento. Le coperture derivate dal bambù sono naturalmente ipoallergeniche e tendono a fornire un eccellente equilibrio tra traspirabilità, comfort e durata. Il puro cotone è un’altra scelta popolare, soprattutto tra chi soffre di allergie, e offre una comoda superficie per dormire.

L’igiene del sonno è direttamente collegata alla qualità del sonno. Lavare tutte le lenzuola settimanalmente e fare riferimento alle istruzioni per la cura del cuscino cervicale per trovare un metodo di pulizia adatto.

FAQ

D. Devo usare una federa con il mio cuscino cervicale?
UN.
Anche se non esiste una regola rigida che dice che devi usare una federa, coprire il tuo cuscino cervicale può prolungarne la durata fornendo uno strato aggiuntivo di protezione contro il sudore e gli oli naturali del corpo. Usare una federa che si abbini al tuo letto aiuterà anche a legare l’arredamento della tua camera da letto e può rendere un cuscino dalla forma strana un po ‘meno appariscente.

D. Quanto tempo ci vorrà per notare i vantaggi dell’utilizzo di un cuscino cervicale?
UN.
Questo varia da persona a persona. Mentre alcuni sperimentano un rapido sollievo da dolori e rigidità, altri potrebbero aver bisogno di una settimana circa per adattarsi a dormire su un cuscino cervicale. Ti consigliamo di dare al tuo cuscino almeno cinque o sette giorni prima di prendere una decisione definitiva sul fatto che funzioni o meno per te. Se stai riscontrando un peggioramento dei sintomi o semplicemente non riesci a sentirti a tuo agio all’interno di questa finestra, potresti voler sostituire il tuo cuscino cervicale con uno di forma, altezza o fermezza diversa.

D. Con quale frequenza devo sostituire il mio cuscino cervicale?
UN.
La frequenza con cui sostituisci il tuo cuscino cervicale dipende dai suoi materiali e dalla durata complessiva. Ad esempio, il cuscino medio in memory foam dura in genere da due a tre anni, mentre le varietà di imbottitura in fibra di poliestere dovrebbero essere sostituite dopo circa un anno. Come regola generale, dovresti sostituire il cuscino cervicale non appena inizia a perdere forma o ad appiattirsi.

Vedi anche

Menu