Cura della casa

Guida all’acquisto dei migliori detersivi per bucato per pelli sensibili

Noti un prurito svilupparsi sulle braccia. Misteriosamente, l’eruzione cutanea compare anche sul tuo busto. Cosa sta succedendo? Potrebbe essere il tuo detersivo per bucato. Anche coloro che non hanno mai sperimentato la dermatite da contatto possono sviluppare una reazione a determinati ingredienti aggressivi nei detersivi per bucato tradizionali. Potrebbe essere il momento di riconsiderare la scelta del detersivo per il bucato.

Detto questo, se la tua eruzione cutanea si manifesta all’improvviso e non va via con i soliti trattamenti – creme idratanti, impacchi di farina d’avena e creme da banco – si consiglia una visita dal dermatologo. È difficile diagnosticare in modo definitivo una reazione cutanea, soprattutto online. Tuttavia, a volte un semplice cambio di detersivo può fare la differenza e chiarire il prurito in pochissimo tempo.

I detersivi per pelli sensibili sono un must anche per chi ha malattie della pelle come eczema e psoriasi. Se la tua pelle si irrita facilmente, è probabile che molti normali detersivi per bucato siano destinati a provocare una riacutizzazione. La nostra guida all’acquisto include informazioni su cosa cercare quando si seleziona un detersivo per bucato delicato sulla pelle. Include anche suggerimenti sul lavaggio dei vestiti e alcuni consigli sui prodotti.

Ci sono altri prodotti per la pulizia in casa tua che potrebbero causare irritazioni alla pelle? Controlla le etichette di sapone, shampoo e disinfettante spray e sostituisci i prodotti con versioni non profumate e prive di coloranti per limitare l’esposizione a potenziali sostanze irritanti.

Considerazioni chiave

In che modo il detersivo per bucato influisce sulla pelle sensibile?

Chiunque può sviluppare una reazione al detersivo per bucato, sia tramite il primo contatto che dopo un’esposizione ripetuta. Quelli con determinate condizioni della pelle o pelle facilmente irritata possono trovarsi a graffiare dopo aver usato prodotti che contengono profumi, coloranti e altri ingredienti aggressivi.

Se ti ritrovi a far scorrere periodicamente le unghie sulle zone vestite del tuo corpo, il detersivo potrebbe causare il tuo disagio. Se l’eruzione cutanea è concentrata nelle aree in cui i vestiti toccano la pelle o in punti in cui il sudore si impregna attraverso gli indumenti, l’irritazione della pelle potrebbe essere il risultato dell’uso del detersivo sbagliato. Se l’eruzione cutanea si trova anche su aree del corpo non coperte da indumenti, inclusi viso e mani, potrebbe non essere correlata al detersivo.

Modulo

Le diverse forme di detersivo per bucato includono polveri, liquidi, cialde e compresse. Poiché i detersivi liquidi si risciacquano senza molto sforzo rispetto alla polvere, sono l’opzione migliore per chi ha la pelle sensibile. I pod sono un’alternativa adatta, oltre che ultra conveniente.

Ingredienti

Persone diverse reagiscono a ingredienti diversi, ma qui ci sono alcuni comuni colpevoli di detersivi che possono causare irritazione alla pelle o una reazione allergica:

  • Tensioattivi
  • Parabeni
  • Coloranti
  • Idratanti
  • Ammorbidenti per tessuti
  • Solventi
  • Addensanti
  • Profumi
  • Conservanti
  • Emulsionanti
  • Enzimi

Fragranze e coloranti sono lontani dalle sostanze irritanti più comuni nei detersivi per bucato. Quando cerchi detersivi per bucato per pelli sensibili, scegli le formule con il minor numero di ingredienti. Scegliere un prodotto con meno ingredienti riduce la probabilità che tu reagisca al prodotto.

Potere pulente

Alcuni detergenti per pelli sensibili hanno meno ingredienti di quelli normali e sono quindi meno efficaci quando si tratta di affrontare le macchie ostinate. Tuttavia, questo non è universalmente vero per tutti i detergenti delicati sulla pelle. Ti consigliamo di controllare le recensioni degli utenti online per scoprire cosa hanno da dire i consumatori sulle capacità di pulizia di un prodotto prima dell’acquisto.

Caratteristiche

Ecologico: Come i normali detergenti, sono disponibili opzioni per la pelle sensibile per i consumatori attenti all’ambiente. I detersivi ecologici sono spesso biodegradabili, ma il soprannome non garantisce che un prodotto non sia dannoso per l’ambiente. La FDA non regola il termine. Verifica la presenza di prodotti etichettati come USDA Organic se questa funzione è una priorità assoluta per te.

Temperatura dell’acqua: L’uso di acqua calda è spesso consigliato per rimuovere gli allergeni dai vestiti, ma alcune persone preferiscono ancora optare per i cicli dell’acqua fredda perché sono più efficienti dal punto di vista energetico e più rispettosi dell’ambiente. Leggi attentamente le etichette dei prodotti per scoprire se il detersivo si dissolve meglio in acqua calda o fredda e fai una selezione che si adatti alle tue abitudini di lavanderia.

Alta efficienza: Il detersivo etichettato HE è progettato per l’uso in lavatrici ad alta efficienza, che utilizzano meno acqua rispetto alle lavatrici tradizionali. Se non si utilizza un detersivo compatibile con HE, potrebbe non essere completamente risciacquato durante un ciclo, il che può lasciare residui che provocano prurito.

Confezione: Come i normali detergenti, le versioni progettate per la pelle sensibile sono disponibili in più tipi di imballaggi, inclusi sacchetti richiudibili, contenitori di plastica e scatole di cartone.

Detersivo per bucato per pelli sensibili

Il costo dei detergenti per la pelle sensibile varia da € 0,13 a € 0,32 per carico. In generale, nel mondo dei detersivi per bucato, maggiore è il prezzo, migliore è la qualità. Sebbene la polvere sia l’opzione meno costosa, ti consigliamo di optare per cialde o detersivo liquido se stai combattendo l’irritazione della pelle. Sono un po ‘più costosi, ma in genere lasciano meno residui rispetto alla polvere. Scoprirai anche che il prezzo varia notevolmente a seconda del marchio.

Suggerimenti

Oltre a scegliere un detergente per pelli sensibili, ci sono altri modi per evitare che i prodotti per il bucato provochino una reazione cutanea.

  • Risciacqua accuratamente i vestiti. Scegli un ciclo di risciacquo extra, se disponibile, per assicurarti che i tuoi indumenti siano privi di residui di detersivo.
  • Salta altri prodotti per il bucato. Altri prodotti potrebbero anche essere fonti di irritazione, come lenzuola per asciugatrice, ammorbidenti e smacchiatori. Invece, opta per le palline più asciutte per rimuovere l’elettricità statica, ammorbidire gli indumenti e ridurre le rughe.
  • Usa smacchiatori naturali. Scegli alternative come bicarbonato di sodio o detersivo per piatti delicato per combattere le macchie ostinate e prevenire una reazione allergica.
  • Accendi il riscaldamento. Sebbene non sia la soluzione più ecologica, l’uso di acqua molto calda per un carico è un modo affidabile per liberare i tuoi vestiti dagli allergeni sgradevoli.
  • Igienizza la lavatrice. Usa un detergente per lavatrice o bicarbonato di sodio e aceto per eliminare dalla macchina i residui di detersivo e la schiuma di sapone.
  • Non sovraccaricare la lavatrice. Una lavatrice sovraccarica non è in grado di risciacquare efficacemente il detersivo.
  • Lavare i vestiti nuovi prima di indossarli. Ciò eliminerà gli elementi da eventuali residui persistenti dal processo di produzione.
  • Consultare un medico. Se la tua eruzione cutanea non migliora dopo pochi giorni o peggiora anche dopo aver cambiato i detersivi per il bucato, fissa un appuntamento con un dermatologo.

Se stai ancora lottando per trovare la giusta formula detergente per la tua pelle sensibile, scegli un detergente adatto ai bambini come alternativa.

FAQ

D. Sto usando un detergente per la pelle sensibile e continuo a notare irritazione. Cosa sta succedendo?
UN. Il detersivo per il bucato potrebbe non essere la causa dell’eruzione cutanea o dell’irritazione della pelle oppure la pelle potrebbe essere stata infettata. In ogni caso, la scelta più sicura è visitare un dermatologo per una diagnosi.

D. Come faccio a sapere se sono allergico al mio detersivo per bucato?
UN.
è difficile individuare il detersivo per bucato come il colpevole definitivo, ma un po ‘di lavoro investigativo ti aiuterà a scoprire la causa della tua allergia cutanea. La tua eruzione cutanea si è sviluppata dopo aver cambiato il detersivo? La tua eruzione cutanea si trova solo su parti del corpo coperte dagli indumenti? Le aree colpite si trovano in punti in cui sudi spesso attraverso i vestiti? Il modo più semplice per capire se il detersivo è il piantagrane è smettere di usarlo. Lava i vestiti con una formula delicata per la pelle sensibile e verifica se il problema scompare. Se persiste, fissare un appuntamento per vedere un dermatologo.

D. Perché dovrei evitare i prodotti profumati?
UN.
Alcune persone sono sensibili ai prodotti profumati e ai profumi forti. Nei casi più gravi, un semplice soffio di un profumo forte può provocare orticaria o attacchi d’asma. I prodotti fortemente profumati possono infatti causare vere reazioni cutanee, anche quelle presenti nei detersivi per bucato. Il profumo del prato fresco può sembrare attraente, ma è anche una probabile fonte di irritazione della pelle.

Vedi anche

Menu