Arredamento

Migliori poltrone: guida all’acquisto

Cerchi il mobile perfetto dove puoi rilassarti e rilassarti? Prendi posto su una comoda poltrona e diventerà presto il tuo posto preferito in casa.

Una poltrona aggiunge un’atmosfera calda e confortevole a una stanza. Dotato di uno schienale più alto, braccioli imbottiti e un sedile oversize, adorerai il modo in cui culla il tuo corpo. Le poltrone hanno anche un’ammortizzazione superiore rispetto ad altre opzioni di seduta e i consumatori spesso le scelgono per il loro eccezionale supporto. Naturalmente, non possiamo dimenticare di menzionare quanto siano eleganti e versatili le poltrone come pezzi complementari o zone di comfort indipendenti.

Non sei sicuro di quale sia la poltrona migliore per la tua casa? Abbiamo messo insieme questa guida all’acquisto per presentarti vari stili e design in modo che tu possa trovare quello perfetto per la tua casa. Prima che tu te ne accorga, avrai una sedia da lettura preferita nuova di zecca.

Vesti la tua poltrona con una coperta fantasia o un cuscino quando non è in uso. Scegli design e colori di questi accessori per abbinare altri pezzi nella stanza per un look coordinato.

Come abbinare una poltrona al tuo spazio

Le poltrone sono il più versatili che puoi ottenere, quindi emergono come tocchi finali essenziali nelle stanze, che si tratti di un soggiorno, di una biblioteca o persino di una camera da letto. In effetti, è il motivo per cui noterai spesso poltrone colorate nelle inserzioni immobiliari. Attirano l’attenzione e di persona sono ancora più esteticamente gradevoli.

Lo stesso vale per la tua casa: se scegli con saggezza i colori e le fantasie delle poltrone, puoi mettere insieme l’intera stanza. Avrai bisogno di dare una buona occhiata al tuo spazio per considerare quale stile è più complementare, quindi continua a leggere per vedere se dovresti giocare sul sicuro con i neutri o andare audace con i design.

Giocare sul sicuro con i neutri

Se hai già mobili, tende o tappeti a motivi geometrici, una poltrona neutra potrebbe essere la strada da percorrere. Puoi scegliere qualsiasi colore solido abbinato o attenersi al grigio, bianco, nero o marrone di base. Molte poltrone di colore neutro hanno disegni monocromatici strutturati o fantasia, che conferiscono alla sedia profondità e personalità pur rimanendo in armonia.

Diventare audaci con i design

Se stai cercando un pezzo che faccia effetto in una stanza con mobili abbastanza neutri, scegli una poltrona con un aspetto più eclettico. Esplora fiori selvaggi, strisce audaci, pois o motivi floreali per aggiungere un pizzico a uno spazio semplice. Ovviamente, se hai esperienza nel design degli interni, potresti persino avere l’occhio di mescolare i design in un modo che funzioni totalmente.

Considerazioni chiave

Orma

Le poltrone sono fatte per essere utilizzate da una sola persona alla volta, quindi hanno un ingombro modesto. Sono più piccoli dei divanetti, anche se sono piuttosto ingombranti rispetto alle sedie da ufficio o da pranzo. Ci sono anche poltrone soprannominate sedie “uno e mezzo”, che si trovano sul lato più largo.

Per la maggior parte, troverai poltrone larghe da 16 pollici a 2 piedi. Come con qualsiasi altro nuovo mobile, dovrai misurare lo spazio, così come la poltrona, per assicurarti che si adatti alla posizione desiderata. Potrebbe anche essere necessario misurare porte e corridoi, perché quelli più stretti richiederanno alcune manovre abili per ottenere la poltrona nella stanza.

Stili popolari

“Poltrona” è un termine un po ‘generico che comprende diversi stili simili, ciascuno con caratteristiche distintive:

Wingback: Queste poltrone, dall’aspetto maestoso che combina uno schienale alto e “ali” sinuose, furono originariamente introdotte nell’Inghilterra del XVII secolo per proteggere la persona seduta in essa dalle correnti fredde e dal calore del camino.

Sedie club: Queste poltrone sono rivestite in modo spesso e sono riconoscibili dallo schienale basso o medio alto e dai braccioli bassi. Sono nate come comode sedie nei club maschili negli anni ’20.

Sedie in stile francese: Queste poltrone, modellate su mobili francesi del XVIII secolo, assomigliano a elaborate sedie da sala da pranzo con braccioli imbottiti in legno e gambe cabriole.

Sedie contemporanee: Questi possono assumere una varietà di design, materiali o forme, sebbene abbiano ancora lo schienale e i braccioli caratteristici riconoscibili nelle poltrone.

Componenti

Braccia: Nella maggior parte dei modelli di poltrone, i braccioli sono imbottiti e rivestiti per il massimo comfort. La loro altezza e spessore, tuttavia, possono differire notevolmente. Alcuni consumatori preferiscono l’intimità di braccia ingombranti e oversize, mentre altri preferiscono l’aspetto elegante di braccia più corte e strette.

Cuscino: Prima di innamorarti dell’estetica di una poltrona, assicurati di dare una buona occhiata – e preferibilmente al tatto – del cuscino del sedile. Può essere rimovibile o meno. I cuscini ben fatti hanno uno spessore di circa 4-6 pollici e sono relativamente solidi. Tieni presente che un cuscino più solido non significa che sia scomodo. Piuttosto, ha una maggiore integrità strutturale perché è densamente imballato con schiuma o materiali di imbottitura simili, il che significa che il cuscino rimarrà morbido ma di supporto senza collassare.

Indietro: Lo schienale di una poltrona può essere basso, di media altezza o alto. Qui è dove troverai la maggior variazione tra le poltrone, per non parlare del design unico del contorno.

Gli schienali più bassi arrivano fino a circa metà schiena, mentre gli schienali a metà altezza si avvicinano alle spalle. Le alette sono le poltrone più alte e possono estendersi fino a un piede sopra la tua testa. Naturalmente, l’altezza dello schienale è relativa alla persona seduta sulla sedia, quindi assicurati di tenerne conto.

Piedi: Per la maggior parte, i piedini della poltrona variano in altezza da circa 3 a 6 pollici. La maggior parte ha piedini in legno o metallo e, sebbene possa sembrare un piccolo dettaglio, la finitura del legno o del metallo può aiutare a coordinare il design della poltrona con gli altri mobili o elementi di accento in una stanza.

Caratteristiche

Materiali

Le poltrone sono rivestite in innumerevoli materiali e, semmai, ti sentirai solo l’imbarazzo della scelta. Come previsto, i materiali di alta qualità fanno aumentare il prezzo di una poltrona, anche se significa anche che stai investendo in qualità e longevità.

La pelle è una scelta popolare poiché è di lunga durata, tuttavia di solito ha il prezzo più alto. Il vinile è un’alternativa economica, ma può deteriorarsi entro un paio d’anni. Tela, microfibra e lino hanno spesso un prezzo conveniente, anche se tenerli puliti e senza macchie può essere una sfida. Certo, c’è sempre il velluto, che trasuda eleganza e stile, anche se può essere un’opzione più costosa.

Abbellimenti

Sebbene per lo più modeste nel design, alcune poltrone hanno abbellimenti per elevare il loro stile. Forse i più riconoscibili sono i chiodini in ottone che rivestono i bordi della sedia nei toni dell’ottone, dell’oro o dell’argento. La loro funzione è quella di fissare il rivestimento al telaio, ma ora sono più decorativi che altro.

Prezzi poltrona

Quando si tratta di mobili, più spendi per la qualità, più a lungo durerà il pezzo.

Economico: Troverai poltrone economiche con un prezzo compreso tra € 80 e € 300. Questa gamma comprende principalmente poltrone per bambini e sedie per adulti rivestite in lino, cotone, microfibra o vinile.

Fascia media: Se spendi tra € 300 e € 700, troverai poltrone ben costruite rivestite con materiali di qualità. Troverai anche alcune sedie in pelle in questa fascia.

Costoso: Le poltrone con un prezzo compreso tra € 700 e € 3.000 sono realizzate da aziende di mobili di alta qualità e spesso hanno dettagli ben fatti e artigianali. Qui è anche dove troverai la maggior parte delle poltrone in pelle.

Suggerimenti

  • Bevi e mangia con cura in poltrona. Tieni a bada le macchie limitando il mangiare e il bere in poltrona. Se è rivestito in lino, è anche una buona idea spruzzarlo con un rivestimento idrorepellente.
  • Pulisci regolarmente sotto la sedia. Per evitare che polvere e sporco si accumulino sotto la poltrona, spostarla per un’aspirazione e una pulizia regolari.
  • Diventa audace. Un motivo rumoroso è divertente e vivace e aggiunge personalità alla poltrona e alla stanza. Se necessario, puoi attenuarlo con cuscini in tinta unita.

Se hai la tendenza a sederti a gambe incrociate, investi in una poltrona con una seduta più ampia e braccioli imbottiti. In questo modo, le ginocchia e le gambe avranno ampio spazio.

FAQ

D. Non sono sicuro che amerò la poltrona che sto acquistando quando gli stili cambiano in pochi anni. Cosa dovrei fare?
UN. Molte persone amano il design e la forma della loro poltrona anche se il design del rivestimento cade fuori moda. A seconda di quanto hai investito nella tua poltrona, potrebbe valere la pena di rifoderarla professionalmente invece di acquistarne una nuova.

D. Le poltrone in pelle sono costose. Dovrei invece comprarne uno in vinile?
UN. Potresti, anche se la qualità non reggerà il confronto con quella di una poltrona in pelle. Dopo un po ‘, una poltrona in vinile poco costosa potrebbe iniziare a sbucciarsi o rompersi. Mentre la pelle costa molto di più in anticipo, è la strada da percorrere se vuoi un mobile che duri per anni.

D. Il mio robot aspirapolvere si adatterà alla mia poltrona?
UN. I robot aspirapolvere sono progettati per navigare in spazi ristretti, come sotto una poltrona, e sono programmati per dire se si adatteranno sotto i mobili bassi. Se il fondo della poltrona ha una distanza di 4 1/2 pollici o più dal pavimento, il robot aspirapolvere dovrebbe essere in grado di adattarsi sotto di esso.

Vedi anche

Menu