Accessori e decorazioni

Guida all’acquisto per le migliori candele a colonna

Pochi prodotti offrono una spinta tanto all’arredamento e all’atmosfera della casa a un prezzo così basso come l’umile candela. Le candele a colonna sono indipendenti, quindi non c’è bisogno di preoccuparsi di avere a portata di mano i candelabri delle giuste dimensioni. Inoltre, stanno benissimo da soli o organizzati in gruppo.

Inizia pensando alle dimensioni della candela del pilastro che desideri. Puoi trovare di tutto, dalle offerte compatte – un pollice o due di diametro – a enormi candele larghe 12 pollici adatte a chi ha budget più grandi. Devi anche considerare la cera e se saresti felice con la paraffina economica o preferiresti qualcosa di più ecologico. Quindi devi decidere fattori come il colore e il profumo.

Se non sei sicuro di quale candela pilastro acquistare, sei nel posto giusto. Abbiamo tutte le informazioni necessarie per rendere più facile il tuo acquisto. Inoltre, abbiamo elencato le nostre migliori candele per pilastri per iniziare.

Le candele a colonna sono generalmente cilindriche, ma possono essere di altre forme, come cubi o piramidi.

Considerazioni chiave

Tipo di cera

Esistono alcune limitazioni quando si realizzano candele a colonna poiché la cera deve essere abbastanza dura da bruciare da sola. Le candele a colonna fatte di cera troppo morbida non bruciano in modo uniforme e possono collassare. Le cere più morbide vengono spesso miscelate con cere più dure per ottenere l’effetto desiderato.

Paraffina: Questa cera è abbastanza dura da trasformare in candele a colonna senza mescolarsi con altre cere. È anche un ingrediente poco costoso, motivo per cui è una scelta popolare. Il problema con la paraffina è che è un sottoprodotto della raffinazione del petrolio greggio, il che la rende tutt’altro che una scelta rispettosa dell’ambiente.

Cera d’api: Questo è proprio quello che sembra: cera prodotta dalle api. Come la cera di paraffina, in certe forme è abbastanza difficile da realizzare candele a colonna di cera d’api al 100%. A causa della manodopera necessaria per produrla, tuttavia, la cera d’api può essere costosa. Inoltre, non è adatto ai vegani poiché è un prodotto animale.

Cera di palma: Questa è un’altra opzione robusta per realizzare candele a colonna. Dona anche un delizioso effetto cristallizzato alla candela finita. Il problema con la cera di palma è che la terra in Amazzonia e in altre foreste pluviali viene ripulita a un ritmo sorprendente per coltivare palme per olio di palma e cera di palma, quindi non è una scelta ecologica a meno che non si scelga opzioni realizzate con prodotti sostenibili certificati.

Cera di soia: Questa cera è a base di olio di soia. Brucia lentamente e in modo pulito, il che lo rende un’opzione attraente, ma è troppo morbido per rendere le candele a colonna da sole. Puoi trovare alcune opzioni che mescolano la cera di soia con cere più dure, come quelle elencate sopra.

Taglia

La maggior parte delle candele a colonna misurano da qualche parte tra 2 e 4 pollici di diametro e 4 e 6 pollici di altezza. Puoi trovare alcune eccezioni molto più grandi che misurano 6, 9 e persino 12 pollici di diametro.

Quando consideri quale candela pilastro acquistare, pensa alle dimensioni dello spazio e alle tue preferenze generali. Le candele piccole potrebbero non essere visibili in una stanza grande e le candele più grandi forniscono più luce e disperdono il profumo più lontano. Le candele più grandi saranno anche più costose rispetto alle candele più piccole.

Le candele a colonna di grandi dimensioni a volte hanno più di uno stoppino per bruciare in modo più uniforme.

Caratteristiche

Stoppino

Idealmente, lo stoppino della tua candela a colonna dovrebbe essere fatto di un materiale naturale, come cotone o lino. Stoppini piatti o intrecciati sono realizzati in un unico materiale. Gli stoppini animati sono un po ‘più complicati perché l’esterno potrebbe essere di cotone, ma l’interno potrebbe essere qualcosa di meno desiderabile, come un filo sottile, che ha maggiori probabilità di fumare durante la combustione rispetto ai nuclei di cotone, carta o cellulosa.

Colori

Puoi trovare candele a colonna in una vasta gamma di colori, dal bianco al grigio scuro a tutte le tonalità intermedie. Sta a te decidere se desideri una tonalità abbastanza neutra o una tonalità brillante che aggiunga un tocco di colore alla tua stanza. Se metti più candele a colonna una accanto all’altra, potresti volere che siano tutte dello stesso colore o che siano di colore contrastante.

Profumo

I profumi vanno dal floreale al muschiato allo speziato. La tua preferenza personale per il profumo è il fattore principale su cui fare affidamento. Alcune persone amano i profumi di frutti di bosco o agrumi, mentre altri preferiscono i profumi come il pino o la lavanda. Alcuni profumi potrebbero funzionare meglio in particolari periodi dell’anno, come la cannella per Natale o fiori freschi per la primavera.

Posiziona tre o quattro candele a colonna di diverse dimensioni l’una accanto all’altra per un’esposizione attraente, sia che tu intenda accenderle o usarle spente per la decorazione.

Prezzi delle candele pilastro

Economico: Queste candele a colonna costano meno di € 5 ogni. Di solito sono fatti di paraffina e sono di piccole o medie dimensioni.

Fascia media: Aspettatevi di pagare € 5 per € 10 per queste candele a colonna. A questo prezzo, di solito sono fatti di materiali naturali, come cera d’api o cere vegetali, anche se puoi trovare alcune grandi candele di paraffina.

Costoso: Le candele a colonna più costose di solito costano tra € 10 e € 30 ciascuno, anche se alcune opzioni di fascia alta possono costare fino a € 100. Questi sono quasi sempre realizzati con cere naturali o miscele e possono essere abbastanza grandi e fortemente profumati.

Controlla sempre di aver spento correttamente le candele prima di uscire di casa o di andare a letto. Una candela incustodita rappresenta un rischio di incendio.

Suggerimenti

  • Controlla il tempo di combustione. Scopri il tempo di combustione totale della candela scelta per avere un’idea di quanto durerà. Ma tieni presente che il tempo di combustione è approssimativo, quindi è meglio lasciare un po ‘di margine se stai acquistando candele per un particolare evento.
  • Prevenire il tunneling. Consentire sempre alla candela di bruciare fino a quando l’intera superficie è fusa prima di spegnere la fiamma. Questo aiuta a prevenire il tunneling, che è quando il centro della candela brucia ma i bordi rimangono solidi.
  • Taglia gli stoppini. Dovresti tagliare regolarmente gli stoppini delle candele fino a circa un quarto di pollice in modo che la candela bruci in modo più pulito e con meno fumo.
  • Posiziona le candele con attenzione. Le candele a colonna sono un ottimo centrotavola su un tavolo da pranzo. Assicurati di tenerli a una distanza di sicurezza da qualsiasi cosa infiammabile.

Sebbene le candele a colonna siano indipendenti, potresti metterle su un piccolo piatto o un pezzo di materiale per raccogliere le gocce.

FAQ

D. Le candele sui pilastri gocciolano?
UN. Le candele a colonna di qualità sono progettate per bruciare senza gocciolare, ma anche le migliori a volte possono gocciolare in condizioni sbagliate. Brucia la candela lontano da ventole e correnti d’aria e spegni la candela invece di spegnerla per mantenere lo stoppino al centro. Quando hai più candele, bruciale a una distanza di almeno 10 cm l’una dall’altra per evitare che il calore di una candela ne causi lo scioglimento o la deformazione.

D. Dove devo posizionare le mie candele a colonna in casa mia?
UN. Puoi posizionare candele a colonna ovunque nella tua casa. Sono ottimi per creare un’atmosfera calda e accogliente in un soggiorno o un ambiente intimo al tavolo da pranzo. Puoi anche posizionare delle candele a colonna in un bagno per goderti mentre fai un lungo bagno, in un ingresso per creare un ambiente accogliente quando gli ospiti varcano la porta, o in una camera da letto per illuminare mentre ti rilassi. Assicurati solo di spegnerli prima di addormentarti e non lasciare mai una candela accesa incustodita.

D. Quali sono le candele più pulite da bruciare?
UN. Tutte le candele emanano alcuni composti che rendono l’aria di casa meno sana da respirare, ma non in un volume così alto da doverti preoccupare, a meno che tu non stia bruciando centinaia di candele contemporaneamente. Detto questo, alcune candele bruciano in modo più pulito di altre. Se vuoi una candela che brucia in modo pulito, scegline una con uno stoppino di cotone al 100% e un nucleo in cellulosa o altro materiale vegetale anziché filo sottile. Il materiale della cera è più importante del materiale dello stoppino, ma può essere problematico con le candele a colonna. La paraffina è la peggiore, ma è spesso usata per fare candele a colonna perché è estremamente solida. La cera di soia, la cera d’api e le cere vegetali bruciano in modo più pulito della paraffina ma sono più morbide e meno comunemente usate. Puoi trovare alcune candele a colonna realizzate senza paraffina, ma anche le miscele con un po ‘di paraffina e alcune a base vegetale o cera d’api sono migliori della cera di paraffina al 100%.

Vedi anche

Menu