Cura della casa

Guida all’acquisto delle migliori scope per angoli

Hai mai avuto l’impressione che la tua vecchia e fidata scopa stia tagliando gli angoli del lavoro? Beh, probabilmente hai ragione. Molte scope semplicemente non sono progettate per raggiungere spazi ristretti. Se desideri una spazzata più pulita lungo gli angoli e intorno ai mobili, potrebbe essere il momento di investire in una scopa angolare.

Le scope angolari sono accuratamente sagomate per adattarsi alle aree difficili da raggiungere, rendendo molto più facile la pulizia lungo le pareti, vicino ai frigoriferi e sotto o intorno ai mobili. Mentre la maggior parte raggiunge questo obiettivo con una semplice inclinazione delle setole, alcuni hanno anche design della testa specializzati per migliorare ulteriormente la portata o aiutare a mantenere la polvere contenuta mentre si spazza. E proprio come le altre scope, le scope angolari sono disponibili con diversi tipi di setole per diversi lavori. Anche la lunghezza della maniglia, il comfort di presa e gli accessori variano spesso, rendendo fin troppo facile essere travolti da una serie di opzioni.

Le buone notizie? La nostra guida all’acquisto contiene tutte le informazioni di cui hai bisogno per trovare la migliore scopa angolare per la tua casa, ufficio o area esterna. Continua a leggere per tutto ciò che avrai bisogno di sapere sulla scelta, l’utilizzo e la manutenzione di una scopa angolare e dai un’occhiata anche ai nostri preferiti.

Le scope angolari con setole generose e fitte tendono ad essere le più efficaci nel raccogliere e contenere le particelle di sporco fini.

Considerazioni chiave

Capo

Le scope angolari rientrano in genere in una delle due categorie: quelle con teste normali e quelle con teste speciali. Diamo una rapida occhiata.

Testa regolare: Queste scope ad angolo assomigliano molto alle tradizionali scope verticali ma hanno setole che sono impostate ad angolo piuttosto che dritte. Questo design consente alle setole di accedere a spazi ristretti e spazzare via le piccole particelle che si accumulano in angoli e fessure.

Testa di specialità: Queste scope angolari hanno un design innovativo della testa per assistere con diverse attività di pulizia. Mentre alcuni incorporano semplicemente una cerniera tra la testa e il manico per una migliore portata a varie angolazioni, altri hanno forme della testa uniche. Ad esempio, alcuni modelli possono avere “ali” alle estremità per aiutare a contenere le particelle volatili, mentre altri presentano una testa triangolare per rimuovere ragnatele e polvere dagli angoli del soffitto.

Setole

Le setole su una scopa angolare possono essere morbide, rigide o una combinazione di entrambe. Poiché diversi compiti di spazzamento richiedono diversi spessori di setole, vale la pena prestare molta attenzione a questa fase del processo di selezione.

Morbido: Le setole morbide sono ideali per raccogliere particelle più piccole e di solito funzionano meglio su pavimenti duri e lisci. Sono anche delicati sulle superfici, rendendoli la scelta preferita per i pavimenti in legno.

Le setole contrassegnate sono generalmente setole morbide che sono divise alle estremità per intrappolare anche i pezzi più fini di sporco e polvere. Questi possono essere ideali nelle cucine in cui la farina e lo zucchero a volte finiscono sul pavimento.

Rigido: Le setole rigide sono più spesse e dure, consentendo di spazzare via i pezzi più grandi di detriti con il minimo sforzo. Sebbene le scope a setole rigide siano spesso riservate all’uso esterno, possono essere utilizzate anche per i tappeti in quei giorni in cui non hai voglia di lottare con l’aspirapolvere.

Combinazione: Le scope che incorporano una combinazione di tipi di setole offrono il meglio di entrambi i mondi con setole rigide per affrontare lo sporco ostinato e sollevare detriti e setole morbide per spazzare via le particelle fini.

Maniglia

I manici delle scope angolari sono comunemente fatti di legno, plastica, metallo o fibra di vetro. Il materiale dell’impugnatura ha un impatto diretto sulla durata e, in alcuni casi, anche sul comfort di manovrabilità. Questo è come:

Legna: Nonostante siano forti e robusti, i manici in legno possono essere soggetti a scheggiature nel tempo. Vale anche la pena notare che le maniglie in legno tendono ad essere un po ‘più pesanti di altre, il che può rappresentare un problema per le persone anziane o le persone con problemi di destrezza o forza.

Plastica: Le scope con manici in plastica sono generalmente leggere, facili da manovrare e più economiche della maggior parte delle altre. Possono anche essere ragionevolmente durevoli, a condizione di scegliere un modello con un manico in plastica spesso e robusto.

Metallo: I manici delle scope in metallo sono generalmente resistenti, robusti e durevoli pur essendo abbastanza leggeri da poter essere maneggiati comodamente. Tuttavia, non tutti i manici delle scope in metallo sono uguali e quelli realizzati in un metallo leggero come l’alluminio possono piegarsi sorprendentemente facilmente.

Fibra di vetro. Leggera, durevole e resistente alle intemperie, la fibra di vetro è una scelta eccellente per qualsiasi manico di scopa, ma tende anche ad essere più costosa di altri materiali, un punto che vale la pena tenere a mente se hai un budget limitato.

Caratteristiche

Convenienza

Manico telescopico: Alcune scope angolari hanno un manico telescopico. Questo design consente agli utenti di regolare comodamente la lunghezza della maniglia per adattarsi a diversi scopi. Ad esempio, è possibile estendere la maniglia per tutta la sua lunghezza per rimuovere le ragnatele dagli angoli del soffitto e comprimerla in una dimensione più compatta per la conservazione.

Impugnatura ergonomica: Se spazzi spesso o hai una vasta area da pulire, una presa comoda può rendere il lavoro un po ‘più facile. Una maniglia testurizzata può aiutare a prevenire lo scivolamento, mentre una copertura morbida in gomma o schiuma farà molto per salvare le mani da schegge, vesciche o sfregamenti.

Paletta

I set di scopa angolare e paletta si prendono cura di tutte le tue esigenze di spazzamento in un unico acquisto. Il più delle volte, la paletta inclusa si aggancia anche direttamente alla scopa per una conservazione senza problemi.

Accessori

Paletta: Paletta Fuller Brush
La paletta giusta può rendere molto più facile raccogliere lo sporco. Se ti piace l’idea di una paletta che rimarrà ferma mentre spazzi, un modello in acciaio resistente come questo da 12 pollici è una scelta solida e sicuramente ti servirà per gli anni a venire.

Porta scopa: Comando pinze per scopa e scopa
Se sei a corto di spazio di archiviazione, un porta scopa a parete è un’ottima soluzione. Per un’installazione senza problemi, opta per un modello autoadesivo come questo che può contenere fino a 4 libbre.

Prezzi della scopa angolare

Economico: Le scope angolari domestiche di base in genere partono da circa € 10 a € 15. È anche possibile trovare set di scopa e paletta in questa fascia di prezzo.

Fascia media: Le scope angolari con teste extra larghe, setole combinate e modelli per esterni resistenti possono costare da € 15 a € 25.

Costoso: Le grandi scope angolari per esterni con impugnature ergonomiche e modelli progettati per uso commerciale possono farti tornare da poco meno di € 30 a € 70 e oltre.

Suggerimenti

  • Scegli la scopa giusta per il lavoro. Usare la scopa ad angolo retto per i tuoi pavimenti e il compito da svolgere è vitale per il successo. Le setole rigide e una maniglia robusta funzionano bene su superfici ruvide e grandi pezzi di detriti (su tappeti o all’aperto), mentre le setole morbide sono più adatte a superfici lisce e dure (piastrelle, laminato o pavimenti in legno).
  • Codifica con il colore le tue scope. Se hai più scope per aree e lavori diversi (interni ed esterni o moquette e legno duro, ad esempio), acquistarli in diversi colori può aiutare a prevenire confusione.
  • Considera come conserverai la tua scopa. Se hai un armadietto di utilità, controlla la lunghezza della scopa desiderata per assicurarti che si adatti, o sbaglia sul lato della cautela e opta per un modello con manico telescopico. Nessuno spazio di archiviazione da risparmiare? Considera l’idea di appendere mop e scope su una staffa montata a parete.
  • Lava la scopa ogni tanto. Lavare regolarmente le setole della scopa e lasciarle asciugare aiuterà a mantenere la testa libera dalla polvere, assicurandoti di ottenere una spazzata pulita ogni volta che la usi.

Anche se aspiri religiosamente, una scopa angolare è destinata a tornare utile in cucina dove briciole, zucchero, farina e polvere si depositano inevitabilmente attorno ai battiscopa.

FAQ

D. Posso usare la mia scopa angolare per lavare i pavimenti o strofinare i tappeti?
UN.
Sì, ma dovrai scegliere un’opzione appropriata. Quando si tratta di lavare e strofinare, ti consigliamo una scopa con un manico robusto e setole rigide e non contrassegnate per sollevare e sciogliere lo sporco. È anche consigliabile attaccare con setole sintetiche perché le fibre naturali possono marcire se esposte all’umidità.

D. Posso sostituire la testa della mia scopa angolare?
UN.
La possibilità o meno di sostituire la testa della scopa dipende interamente dal modello. Mentre alcuni marchi realizzano tutte le loro scope con testine sostituibili e, in alcuni casi, intercambiabili, altri lo fanno solo per le loro scope commerciali o per esterni. Se ti piace l’idea di una testina sostituibile, assicurati di controllare le specifiche del modello prima di acquistare.

D. Spazzare causerà graffi su pavimenti in legno, laminato o marmo?
UN.
No, spazzare non dovrebbe danneggiare i tuoi pavimenti fintanto che usi la scopa giusta. Ricorda di prendere sempre una scopa a setole morbide per pavimenti in legno, laminato o marmo, perché spazzare ripetutamente con setole rigide può certamente causare graffi su queste superfici.

Vedi anche

Menu