Illuminazione

Guida all’acquisto per i migliori mini lampadari

L’illuminazione è un elemento chiave in ogni stanza e se stai cercando di massimizzare l’atmosfera e l’eleganza, non puoi fare molto meglio di un lampadario. Ma se lo spazio è un problema nella stanza, ti consigliamo di prendere in considerazione un mini lampadario.

I mini lampadari includono tutti gli elementi di design dei normali lampadari, solo in un pacchetto notevolmente più compatto. Queste lampade sono perfette per una vasta gamma di stanze, dalla creazione della prima impressione perfetta in un ingresso all’illuminazione di una camera da letto, una cucina o un bagno.

Se stai cercando un mini lampadario, vorrai armarti delle informazioni necessarie per selezionare quello giusto e questa guida all’acquisto può aiutarti. Dalla costruzione e l’assemblaggio alle caratteristiche speciali, descriviamo in dettaglio ciò che dovresti tenere a mente quando acquisti un mini lampadario. Ci immergiamo anche in ciò che puoi aspettarti a vari prezzi. Per le nostre scelte per i cinque migliori mini lampadari, vedere la matrice sopra.

I mini lampadari sono disponibili in una gamma di colori e finiture per adattarsi al tuo arredamento esistente. Alcune scelte popolari includono colori come nero o bianco e finiture come cromo, bronzo e oro.

Considerazioni chiave

Costruzione

Anche se generalmente non sopportano un sacco di abusi, i mini lampadari dovrebbero comunque essere abbastanza robusti da resistere nel tempo. Il telaio stesso deve essere in metallo, dalla base di montaggio ai bracci (se uno dei due è applicabile). Le prese tendono ad essere l’anello debole qui. Assicurati che siano abbastanza forti da reggere quando vai a cambiare una lampadina.

I cristalli per i mini lampadari possono variare da vetro o acrilico a materiali più resistenti come il policarbonato. Il vetro può fornire un effetto “cristallo” complessivo migliore alla luce, ma è molto più fragile e anche più pesante dell’acrilico.

Design

Una sola occhiata a un mini lampadario dovrebbe rivelare l’ovvio: queste lampade sono costruite per lo spettacolo. Acquistate uno di questi con la consapevolezza che sarà un punto focale di qualunque stanza sia appeso. In quanto tale, il design è la chiave.

I mini lampadari sono disponibili in una varietà di design, da apparecchi tradizionali multi-lampadina nello stile classico dei candelabri a mini lampadari più moderni o contemporanei che dispongono di una singola lampadina centrale. Cristalli scintillanti e linee di supporto in rilievo sono quasi obbligatori con questo tipo di luce.

Dimensioni e peso

Se il “mini” non è un regalo morto, dovrebbe esserlo. Questo tipo di apparecchio è progettato per piccoli spazi. La maggior parte dei mini lampadari varia da 7 a 11 pollici di larghezza e lunghezza, con un’altezza che varia da 6,5 ​​a 17 pollici. Gli apparecchi da incasso di solito pendono notevolmente più in basso dei lampadari montati su un’estensione. Quelli che pendono da catene ti forniranno una maggiore versatilità nel determinare quanto dovrebbe essere basso il lampadario.

Il peso di un mini lampadario di solito non è un grosso problema. In genere corrono da 3 a 5 libbre, il che non dovrebbe portare a problemi di supporto. Mini lampadari in metallo più elaborati con cristalli di vetro possono pesare di più e richiedere una qualche forma di rinforzo rinforzato per installarli in sicurezza.

Assemblaggio e installazione

Sappi cosa stai facendo in termini di assemblaggio e sospensione di un mini lampadario. Alcuni di questi vengono spediti completamente assemblati, quindi in pratica devi solo montarli al soffitto e cablarli o collegarli. Altri presentano dozzine di pezzi che dovrai assemblare a mano, il che può essere un’esperienza che richiede tempo e frustrante . Potresti anche assumere un professionista se non hai esperienza nell’installazione di lampadari.

Avere dozzine di cristalli appesi a un mini lampadario può essere visivamente accattivante, ma può anche richiedere molto tempo quando si tratta di assemblare il lampadario a mano.

Caratteristiche

Fonte di potere

I mini lampadari sono alimentati tramite una spina all’estremità di un cavo o un set di fili che devono essere cablati.

Se hai un cavo e una spina collegati al tuo mini lampadario, non dovrai preoccuparti di collegarlo al sistema elettrico. Tuttavia, avrai bisogno di una presa disponibile per collegarlo. Scopri quanto è lungo il cavo e se la lunghezza sarà un problema con la presa che utilizzerai.

Altri mini lampadari devono essere cablati nel sistema elettrico. Questo ti fornirà un’installazione più pulita, senza fili visibili, ma richiederà più abilità o un elettricista.

Lampadine

Conoscere il numero di lampadine che il mini lampadario prende e di che tipo sono. Questi generalmente vanno da una lampadina standard a tre o quattro lampadine a candelabro. Se prevedi di utilizzare il mini lampadario come fonte di illuminazione primaria, verifica anche quanta luce emetterà il mini lampadario. Le lampadine non sono generalmente incluse con i mini lampadari.

Hardware e cristalli extra

Un mini lampadario dovrebbe essere spedito con tutto l’hardware e istruzioni dettagliate per il montaggio e l’installazione. Leggere completamente le istruzioni prima di iniziare l’installazione per verificare di disporre di tutti i dadi, i bulloni, le staffe di montaggio e altro hardware necessario.

Alcuni di questi dispositivi vengono forniti anche con parti di ricambio, come cristalli extra, che possono essere utili come backup. Ciò è particolarmente importante se i cristalli sono di vetro.

Derivati ​​dai candelabri, i lampadari furono usati per la prima volta in epoca medievale con le candele, ovviamente, al posto delle lampadine.

Prezzi dei mini lampadari

I mini lampadari partono da circa € 15 e possono arrivare fino a € 100 o più. Tuttavia, la maggior parte di questi dispositivi è compresa tra € 30 e € 60.

Ad un prezzo inferiore, puoi aspettarti di trovare apparecchi più semplici, solitamente da incasso. I mini lampadari meno costosi tendono ad essere più compatti, con una costruzione più semplice e cristalli realizzati con materiali più economici come l’acrilico. Troverai anche gusci di lampadari che non includono una luce ma si adattano alle luci esistenti.

Per € 50 e oltre, troverai mini lampadari che offrono una costruzione migliore e spesso usano veri cristalli di vetro. Tendono ad avere anche un design più elegante, spesso con bracci di candelabri.

Mentre le luci a sospensione pendono anche dal soffitto, sono diverse dai mini lampadari in quanto di solito hanno meno lampadine e tendono ad essere molto meno ornamentali.

Suggerimenti

  • Per un bagliore extra-elegante, considera di montare il tuo mini lampadario con un medaglione a soffitto.
  • Se sei preoccupato che i cristalli si rompano durante la spedizione o durante l’installazione del tuo lampadario, prendi in considerazione l’idea di utilizzare cristalli in policarbonato. Questi sono realizzati con lo stesso materiale utilizzato nelle finestre antiproiettile e sono sia resistenti che leggeri.
  • I mini lampadari in genere non vengono spediti con le lampadine, quindi preparati a spendere un po ‘di più se ne prevedi uno.
  • Per creare davvero l’atmosfera di un mini lampadario, controlla se può essere collegato a un interruttore dimmer.
  • Per pulire il tuo lampadario, prova a utilizzare aria compressa o un panno in microfibra per pulire i cristalli. Evita di toccare i cristalli con le mani nude in quanto ciò può lasciare un residuo oleoso che può essere difficile da rimuovere.
  • Per motivi di sicurezza, acquistare solo una lampada che è stata elencata o certificata UL.
  • Per risparmiare elettricità quando utilizzi un mini lampadario, prova a trovarne uno che funzioni con lampadine fluorescenti compatte o LED.

I mini lampadari con cavi di solito hanno la possibilità di cablare il lampadario o montarlo come una luce swag, dove pende dal soffitto e si collega a una presa a muro.

FAQ

D. Come posso essere sicuro di acquistare il mini lampadario della misura giusta?
UN. Mentre alcuni di questi saranno estetici, ci sono alcuni fattori da considerare quando si dimensiona un mini lampadario. Il primo è misurare attentamente lo spazio in cui prevedi di appendere il lampadario. Quindi considera le misurazioni effettive del dispositivo e visualizzale all’interno della stanza. Il mini lampadario dovrebbe adattarsi non solo in larghezza e in lunghezza, ma soprattutto dovrebbe essere sospeso con abbastanza spazio in modo che coloro che camminano nella stanza non lo sfiorino costantemente.

D. Posso installare un mini lampadario all’esterno su un portico?
UN. Se desideri installare uno di questi dispositivi dove potrebbe essere esposto alla pioggia o ad altre condizioni di umidità, avrai bisogno di un mini lampadario costruito appositamente per questo scopo. E non stiamo parlando solo di portici e altri spazi esterni, come ponti coperti e cortili, ma anche bagni, dove l’umidità può essere un fattore reale. Se il tuo obiettivo è installare il tuo mini lampadario in una di queste aree, controlla attentamente le specifiche dell’apparecchio per verificare che sia elencato UL per condizioni di umidità.

D. Posso installare un mini lampadario da solo?
UN. Ciò dipende da diversi fattori, non ultimo il tuo livello di comfort quando lavori con l’elettricità. Le installazioni possono variare notevolmente, non solo da apparecchio a apparecchio, ma anche da stanza a stanza. Se il mini lampadario viene fornito con una spina e prevedi di appenderlo come una lampada swag, senza la necessità di cablarlo, non dovresti avere problemi a installarlo da solo.

La maggior parte dei mini lampadari dovrà essere cablata nel tuo sistema elettrico, tuttavia, ed è qui che un po ‘di esperienza è essenziale. Se stai semplicemente sostituendo un lampadario esistente per il mini lampadario, il compito non dovrebbe essere troppo difficile. Spegni il potere e sostituiscili usando la scatola elettrica esistente e le indicazioni fornite.

Se stai installando un apparecchio in una posizione che non dispone di una scatola elettrica, dovrai aggiungerne uno, oltre a un interruttore a parete per accendere e spegnere il lampadario. A questo punto, probabilmente è meglio chiamare un elettricista autorizzato per gestire il lavoro.

Vedi anche

Menu